Ricerca
mercoledì , settembre , 18 2019
 
You are here : Prodotti  >  Sistema Monitoraggio Emissioni
Sistema Monitoraggio Emissioni

La nostra attività comprende:

Creazione di Design Specification comprendente:

  • Descrizione dell’impianto produttivo
  • Caratteristiche dei punti di emissioni
  • Caratteristica dello SME
  • Criteri di accettabilità ai sensi della UNI EN 14181
  • Posizionamento bocchelli di campionamento
  • Scelta degli analizzatori e loro campi di misura
  • Scelta delle caratteristiche del modulo di contenimento del sistema(cabina analisi o Cabinet)
  • Scelta delle apparecchiature per le misure ausiliarie(Q-T-P-H2O)
  • Scelta dei valori dell’intervallo di confidenza e del limite alle emissioni
  • Scelta delle miscele gassose per la taratura
  • Ubicazione dei componenti dello SME
  • Descrizione del sistema di acquisizione e conservazione de dati
  • Scelta del laboratorio di prova per le verifiche dello stato di taratura e certificazioni (QAL2;QAL3;AST; I.A.R. e Linearità)
  • Redazione del MG (manuale di gestione)

Fornitura chiavi in mano dei sistemi di monitoraggio

Il sample probe installato nel camino al punto di prelievo e collegato direttamente con la linea trasporto campione ha le seguenti caratteristiche:

Riscaldato elettricamente in modo da mantenere la temperatura oltre il dew point.

Ha un filtro in linea per eliminare il particolato.

Permette in automatico di poter effettuare la calibrazione in modo ottimale facendo passare il campione della bombola attraverso gli stessi componenti del sistema in modo da avere la giusta riproducibilità operativa e chimica.

La linea trasporto campione di tipo riscaldata elettricamente con controllo di temperatura oltre il dew point del campione permette di trasportare il campione senza modificarne le proprietà chimiche.

Il sistema trattamento campione opera in modo tale che il campione non alteri la composizione chimica del campione mantenendolo tal quale al campione nel camino.

Per far ciò il campione, prelevato tramite apposita pompa e mantenuto lungo tutto il trasporto a condizioni di temperatura superiori al dew point per evitare che possa condensare parte di esso. Successivamente viene eliminata l’H2O in modo repentino per evitare la diluizione di parte dei componenti. Successivamente un sistema di filtri e di controlli vari ne valida il buon funzionamento.

E’ nostra norma utilizzare normalmente gli strumenti che il cliente ci indica validandone però l’idoneità alle normative e certificazione in vigore.

Il sistema permette di calibrare in modo automatico o manuale gli analizzatori, tramite utilizzo delle miscele certificate presenti in bombole in pressione.

Nel contempo monitorizza ogni allarme del sistema che potrebbe compromettere la buona funzionalità e quindi i risultati analitici.

Trasmette al sistema di Acquisizione ed elaborazione dei dati l’eventuale anomalia dichiarandone ‘eventuale non validità dei dati analitici.

L’acquisizione viene normalmente effettuata con apposito PLC che trasmetterà tutte le misure e relativi allarmi di stato ad un PC che può essere installato anche in modo remoto e che applica gli algoritmi secondo quanto indicato nella normativa in vigore.

Presenta i dati in file apposito agli organi competenti.

Normative di riferimento

S.N.P.A. "Guida Tecnica per i gestori dei Sistemi di Monitoraggio in continuo delle emissioni"
Norma UNI-EN 13284-1 Norma UNI-EN 13284-2
Norma UNI 10169:2001 Norma UNI-EN 13284-2
Norma UNI-EN 14181 Norma UNI-EN 15259
Norma UNI-EN 15267-1 Norma UNI-EN 15267-2
Norma UNI-EN 15267-3 Norma UNI-EN ISO 6143
Norma ISO/TR 7066-1 Norma UNI-EN ISO 9169
D.lgs 152/06 parte V all.II e VI Norma UNI-CEI EN ISO/TEC 17025